logo



:: Chi_Siamo :: Archivio_News :: Foto :: Video :: Link :: Cinema :: Migranti :: Metropoli :: Recensioni :: Autoproduzioni :: Contattaci ::
    Calendario    

May 2020

LuMaMeGiVeSaDo
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Aggiungi un'iniziativa


    X    


Read [presentazioni] IL MODELLO MAFIOSO E LA SOCIETA' GLOBALE  
autoproduzioni.pngVenerdý 5 Novembre, h. 17.30
Laboratorio Zeta
Via Boito, 7

Presentazione del libro di
Luigi Cavallaro
IL MODELLO MAFIOSO E LA SOCIETA' GLOBALE
manifestolibri, 2004

sarÓ presente l'autore

Controllo del territorio, tendenziale monopolio della violenza, potere di arbitrato e sanzione non attraverso leggi, ma mediante convenzioni e patti privati: Ŕ questa, secondo la convincente+interpretazione proposta da alcuni sociologi, l'essenza del modello mafioso di protezione degli+interessi e delle transazioni individuali. Un modello che, pi¨ delle molte discusse teorizzazioni sull'"Impero", si presta a cogliere la forma dei rapporti fra imprese transnazionali e Stati-nazione quando l'economia diventa globale senza che vi corrispondano per˛ istituzioni pubbliche e poteri politici.
Filosofia politica, analisi economica e teoria dei giochi si intrecciano in questa analisidal taglio interdisciplinare sulle forme e i conflitti del nuovo disordine mondiale.

COMMENTI | Aggiungi Commento | Stampa
    Cerca    

    Newsletter    
iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle iniziative del laboratorio!


Read
Ultima newsletter:
Libia, oltre il petrolio: le ragioni di un popolo in lotta
(29/03/2011)


    Link    

301 Moved Permanently

Inserisci un nuovo link
descrizione
indirizzo
categoria
password:

    Admin    
Aggiungi News
Modifica MOTD
Cambia prioritÓ
Cambia prioritÓ (Beta)
Gestione Banner

    Accessi    

Avete visitato questa pagina 5726157 volte.



Powered by FartNuke based on FlatNuke-1.7 © 2003 | Site Admin: Zeta | Get RSS News

Source available, email us ;-)

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.