logo



:: Chi_Siamo :: Archivio_News :: Foto :: Video :: Link :: Cinema :: Migranti :: Metropoli :: Recensioni :: Autoproduzioni :: Contattaci ::
    Calendario    

May 2024

LuMaMeGiVeSaDo
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Aggiungi un'iniziativa


    X    


Read E sta volta i c annoli li mangiamo noi!!!  
AllTopics.png

Comunicato stampa sulle dimissioni di Totò Cuffaro

Eravamo stati umiliati dall'ennesimo gesto di tracotanza
con cui "Vasa Vasa" aveva festeggiato la condanna per
favoreggiamento "semplice" a 5 anni.
Oggi invece è un giorno di festa ed i cannoli li mangiamo noi.
Le dimissioni di Totò Cuffaro sono una vittoria per
tutti quei siciliani che hanno manifestato in questi
giorni per rivendicare dignità e democrazia.
Chiedere le dimissioni di Cuffaro ha voluto dire lottare
al tempo stesso contro l'ingerenza delle mafie e per la
rivendicazione dei diritti.

Noi sappiamo però che Totò Cuffaro non è un caso isolato:
corruzione e clientelismo sono la cifra incredibilmente
diffusa in tutto il ceto economico-politico, sia di destra che di sinistra.
Privatizzazione dell'acqua, piano rifiuti, impoverimento
e precarizzazione, lavoro nero o schiavistico, rimangono
tra le questioni più scottanti e aperte della nostra regione.

Una cosa va sottolineata: Cuffaro non è stato mandato a casa dai partiti o dalla magistratura, ma da tutti quei cittadini siciliani che hanno alzato la testa di fronte ad un "sistema" che produce condizioni di vita insopportabili.

Allora lo spazio della partecipazione politica che si è
aperto nell'ultima settimana non deve andare sprecato
proprio perché ha aperto una nuova fase politica, sociale e culturale.

La mani-FESTA-zione di oggi pomeriggio deve essere l'inizio di una nuova fase per la Sicilia, non la chiusura di una settimana di lotta.

Laboratorio Zeta - Palermo

COMMENTI | Aggiungi Commento | Stampa
    Cerca    

    Newsletter    
iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle iniziative del laboratorio!


Read
Ultima newsletter:
Libia, oltre il petrolio: le ragioni di un popolo in lotta
(29/03/2011)


    Link    

301 Moved Permanently

Inserisci un nuovo link
descrizione
indirizzo
categoria
password:

    Admin    
Aggiungi News
Modifica MOTD
Cambia priorit
Cambia priorit (Beta)
Gestione Banner

    Accessi    

Avete visitato questa pagina 10977 volte.



Powered by FartNuke based on FlatNuke-1.7 © 2003 | Site Admin: Zeta | Get RSS News

Source available, email us ;-)

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.