logo



:: Chi_Siamo :: Archivio_News :: Foto :: Video :: Link :: Cinema :: Migranti :: Metropoli :: Recensioni :: Autoproduzioni :: Contattaci ::
    Calendario    

September 2021

LuMaMeGiVeSaDo
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

Aggiungi un'iniziativa


    X    


Read A margine dei Mediterraneo Antirazzista 2008 (pensando già all'edizione del 2009)  
manifestazioni.png

3 giorni.
102 squadre.
310 partite.
900 giocatori.
Più di 1200 gol.
2 rigori.
Nessuna espulsione.
Nessun ammonito.

Squadre del Ghana, Sperone, Perù, Vucciria, Costa D'Avorio, Zen 1 e 2, Brasile, Sudan, Spagna, Zisa, Sri Lanka, Ballarò, Marocco, Librino, i Rom, Falsomiele, Mauritius, Borgo Vecchio, Tunisia, Albania, Calsa, Capo...

Alle sette e mezza riunione tecnica, divisione dei campi, aggiornamento sulle squadre e poi, delle otto e mezza (di mattina) alle dieci (di sera), partite.
I grandi, gli esordienti, le ragazze, i pulcini.
Sei partite alla volta in contemporanea in un campo di Rugby trasformato in sei campi di calcetto.
I palloni del campo 1 che finivano in porta, ma nel campo 3.
La squadra che non arriva, ma che ha telefonato dicendo che si è persa e non trova il velodromo, e quindi l'aspettiamo.
La Malamurga da Roma a battere il ritmo.
I Dj che dalla tribuna mandano musica e fanno la telecronaca (geniale Ciccio!!!).
Vanessa che deve raccapezzarsi sulle partite che si svolgevano in contemporanea, fare le classifiche e capire che passa il turno. E pensare che fino al giorno prima non sapeva neanche che la vittoria nel calcio vale 3 punti ed il pareggio 1.
Fisici perfetti (il Marocco) e panze imbarazzanti (gli italiani) che in campo comunque ce la mettevano tutta, ma a fine partita non mancava mai l'abbraccio con l'altra squadra.

I responsabili di campo con l'abbronzatura che finisce dove iniziano maglietta, pantaloncini e calzini.
I palloni che si perdono.
I fischietti che non si trovano.
Ma chi sono gli Adeshie?
E come cazzo si pronuncia Atletico Sqjiperia?
Afritalia doveva giocare con Atletico Zen, non con Bad Boys, ma aspetta, perchè forse sono gli stessi!
Questi si chiamano Consocazione o Consolazione?
Chi ci sta al campo 4?

E poi l'inaugurazione alla Vucciria, la festa a Ballarò, la parata allo Zen2.
Territori che eccedono i propri confini, flussi che producono combinazioni inedite.

Il calcio ovviamente è stato un pretesto. Ma ovviamente tutti ci tenevano a vincere. Tutti tranne gli Om, andati a casa con 0 punti, ma con un gol da cineteca. Sempre meglio del Laboratorio Zeta, che ha fatto sì 1 punto, ma senza riuscire a segnare neanche un gol.

E tutti, vincitori e sconfitti, iniziano a pensare già al Mediterraneo Antirazzista del 2009!!!

Alla fine dei tre giorni il Velodromo, che per tutti fino a quel momento era stato inaccessibile, è diventato un posto familiare.
Ed ogni tanto, guardando dalla tribuna quello che stava succedendo nei campi, veniva da chiedersi se fosse reale o se ce lo stavamo sognando.

Ed ogni tanto, pensando a quello che succede ogni giorno fuori da lì, ci si chiedeva ugualmente cosa ci fosse di reale.
Ci si chiedeva cosa ci fosse di reale nell'emergenza sicurezza di cui si continua a ciarlare.
Veniva da chiedersi su cosa si basa la divisione in regolari e clandestini, in persone e non-persone, che continua ad essere alimentata.
E ci si continua a chiedere come è possibile che nel nostro mare continuano a morire persone a centinaia. Persone che se perdono la vita sono "vittime" di tragedie del mare, ma che se sopravvivono ed arrivano in Italia, non possono che diventare automaticamente "criminali".

Ed infine, dopo tre giorni assolutamente deliranti, ci resta la consapevolezza che nessun pacchetto sicurezza potrà mai fermare l'immenso desiderio di oltrepassare ogni confine.
Che la strategia della paura la si sconfigge innanzitutto costruendo legami solidali, alimentando la contaminazione, abbandonando i propri recinti.
Insomma, ci resta la consapevolezza che il mediterraneo siamo noi.
Il mediterraneo antirazzista.



p.s. - Per la cronaca, alla fine hanno vinto i sudamericani del Deportivo Sud, in una finale al cardiopalmo giocata ai rigori nella (non)piazza dello Zen2, contro il Liverpool Borgo Vecchio.
Ovviamente la noiosissima Italia-Spagna degli europei, che si è giocata neanche un'ora dopo, non potrebbe minimamente reggere il confronto.


Qui trovate tutti i risultati, le classifiche e a breve anche foto e video del Mediterraneo Antirazzista 2008:
http://www.kom-pa.org/index.php?option=com_content&task=view&id=184&Itemid=1





COMMENTI | Aggiungi Commento | Stampa
    Cerca    

    Newsletter    
iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle iniziative del laboratorio!


Read
Ultima newsletter:
Libia, oltre il petrolio: le ragioni di un popolo in lotta
(29/03/2011)


    Link    

301 Moved Permanently

Inserisci un nuovo link
descrizione
indirizzo
categoria
password:

    Admin    
Aggiungi News
Modifica MOTD
Cambia priorit
Cambia priorit (Beta)
Gestione Banner

    Accessi    

Avete visitato questa pagina 6085637 volte.



Powered by FartNuke based on FlatNuke-1.7 © 2003 | Site Admin: Zeta | Get RSS News

Source available, email us ;-)

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.