logo



:: Chi_Siamo :: Archivio_News :: Foto :: Video :: Link :: Cinema :: Migranti :: Metropoli :: Recensioni :: Autoproduzioni :: Contattaci ::
    Calendario    

December 2019

LuMaMeGiVeSaDo
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Aggiungi un'iniziativa


    X    


Read BENI COMUNI OLTRE LA CRISI (Teatro Valle, Tq, Cantieri che Vogliamo)  
iniziative.png

venerdì 18 novembre

>> ore 18.00
BENI COMUNI OLTRE LA CRISI
incontro con:
Tania Garriba e Sylvia De Fanti - TEATRO VALLE OCCUPATO (ROMA)
Matteo Di Gesù - Generazione Tq
Giuseppe Marsala - i Cantieri che vogliamo


>> ore 20.00
CENA SOCIALE

>> ore 21.00
concerto con
NO HAY PROBLEMA

>> ore 23.00
dj set con
SERGIO CATALDI




BENI COMUNI OLTRE LA CRISI

La Crisi si presenta come un mostro illogico che tutto assorbe e che trae più forza dalle proprie sconfitte. Le ricette che vengono imposte per superarla sembrano avere come unico scopo quello di inasprire le disuguaglianze e rinvigorire i meccanismi perversi che l'hanno prodotta.
Ma c'è qualcosa oltre la crisi?
C'è qualcosa, cioè, in grado di sottrarsi ed opporsi alla logica spietata ed autoriproducente del neoliberismo?

Si va affermando con sempre più forza la categoria di Bene Comune, come espressione di un'ampia fascia di risorse materiali e immateriali autonome sia dagli interessi proprietari del privato sia dalle dinamiche istituzionali del pubblico. Lo ha sancito la vittoria al referendum del 15 marzo, lo ribadiscono di continuo i presidi in difesa dei territori: la lotta per il "bene comune" si afferma in modo sempre più deciso come un nuovo paradigma per concepire una democrazia che persegue i propri risultati nel suo stesso realizzarsi.
Beni comuni non sono, allora, soltanto i frutti della natura, ma anche e soprattutto ciò che è prodotto dalle donne e dagli uomini nella loro capacità reticolare di cooperare e produrre. Così anche il sapere, il territorio, il lavoro, la cultura, le città sono beni comuni e la democrazia e la partecipazione sono al tempo stesso mezzo e fine della loro realizzazione.

L'esperienza del Teatro Valle di Roma, come quella di Generazione Tq, nell'ultimo anno hanno posto delle questioni fondamentali sul ruolo che una pratica sperimentale dello spazio pubblico può rivestire nel conflitto tra Beni comuni e crisi.
Questioni fondamentali per interrogarsi sullo stato di salute dei luoghi della cultura e della partecipazione, anche, nella nostra città.


http://www.teatrovalleoccupato.it/
http://www.generazionetq.org/
http://www.cantierizisa.it/

COMMENTI | Aggiungi Commento | Stampa
    Cerca    

    Newsletter    
iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle iniziative del laboratorio!


Read
Ultima newsletter:
Libia, oltre il petrolio: le ragioni di un popolo in lotta
(29/03/2011)


    Link    

301 Moved Permanently

Inserisci un nuovo link
descrizione
indirizzo
categoria
password:

    Admin    
Aggiungi News
Modifica MOTD
Cambia priorit
Cambia priorit (Beta)
Gestione Banner

    Accessi    

Avete visitato questa pagina 5604213 volte.



Powered by FartNuke based on FlatNuke-1.7 © 2003 | Site Admin: Zeta | Get RSS News

Source available, email us ;-)

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.