campeggio ras 05: sbarchi a Lampedusa. Ennesima deportazione.


Sbarchi a Lampedusa. Ennesima deportazione. I militanti del Campeggio Nazionale Antirazzista di Licata a Porto Empedocle.

Porto Empedocle (Ag), 30 luglio - ore 6.30
Ennesima deportazione in atto sulle coste siciliane.
Una nave della Siremar proveniente da Lampedusa a con a bordo circa 100 migranti arrivata sul luogo intorno alle ore 6. Sul posto erano gi presenti tre autobu s della Cuffaro sui quali, una volta sbarcati, sono stati
fatti salire i migranti.

Avvisati durante la notte dai compagni che si trovano a
Lampedusa, un gruppo di 50 attivisti del Campeggio
Nazionale Antitazzista di Licata ha raggiunto Porto Empedocle e ha bloccato gli autobus ottenendo di poter interloquire con i migranti ed informarli dei propri diritti, riuscendo a far salire sugli autobus alcuni militanti.
I 100 migranti, quasi tutti di origine palestinese e maghrebina, sono in massima parte maschi, c' una
donna in evidente stato di gravidanza e 3 minorenni.
Successivamente gli autobus sono partiti. In questo momento due autobus stanno portando i migranti verso l'aeroporto Fontanarossa di Catania da dove poi saranno deportati a Crotone, mentre il terzo autobus, seguito dai militanti del campeggio, diretto alla questura di Agrigento.

Seguiranno aggiornamenti.


Radio SudRibelle
http://www.sudribelle.org
info@sudribelle.org


Articolo tratto da: Laboratorio sociale occupato zeta - ZetaLab - Palermo - http://www.zetalab.org/
URL di riferimento: http://www.zetalab.org//index.php?mod=read&id=1122723675