logo



:: Chi_Siamo :: Archivio_News :: Foto :: Video :: Link :: Cinema :: Migranti :: Metropoli :: Recensioni :: Autoproduzioni :: Contattaci ::
    Calendario    

September 2021

LuMaMeGiVeSaDo
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30

Aggiungi un'iniziativa


    X    


Read  C'Ŕ anche un'altra antimafia  
manifestazioni.pngQuesto Ŕ il testo del volantino distribuito durante la manifestazione per i quattordici anni della strage di Capaci:

--Oggi siamo in piazza per ricordare delle persone che sono morte nella lotta contro il potere mafioso.
Riconosciamo il ruolo fondamentale svolto dalla giustizia nella sua azione di contrasto alla criminalitÓ organizzata.

Tuttavia oggi non siamo in piazza solo per ricordare, ma anche per testimoniare il nostro impegno nel contrastare la mafia. Dobbiamo chiederci, al di lÓ della retorica, cosa significhi realmente lottare contro la mafia.
La retorica dell'educazione alla legalitÓ ci
convince poco. Nella sua astrattezza, ci sembra che sia servita sopratutto a
legittimare l'accettazione di uno stato di cose presenti che Ŕ il terreno ideale in cui la mafia pu˛ prosperare.
Si Ŕ tanto parlato del dovere di rispettare le leggi e si Ŕ tanto taciuto sulla negazione
dell'accesso ai diritti per ampie fascie della nostra societÓ.

I palazzinari legalmente usufruiscono dei condoni per proteggere le loro gettate di cemento.
Invece Ŕ illegale occupare una casa per
rivendicare un diritto, anche se migliaia di famiglie a Palermo si vedono negato un
alloggio decoroso.

E' legale sfruttare i lavoratori riducendoli in semischiavit¨ con lavori precari e pagati con stipendi da fame. E' illegale bloccare una strada per reclamare condizioni di vita e di lavoro pi¨ dignitose.

E' legale detenere in veri e propri lager e deportare esseri umani colpevoli solo di non essere nati nella parte ricca del mondo. Invece Ŕ illegale attraversare un confine per sfuggire a una guerra o alla fame.

Da 5 anni, Tot˛ Cuffaro Ŕ legalmente il Presidente della Regione Sicilia. Invece, sempre da 5 anni, il Laboratorio Zeta Ŕ illegalmente occupato e lotta contro ogni ingiustizia sociale.

La vera antimafia non Ŕ una vuota legalitÓ, ma la costruzione di spazi di democrazia, di percorsi di cittadinanza attiva, Ŕ uscire dal
privatismo e dalla cultura del privilegio verso la rivendicazione del bene comune.
Per sottrarsi al dominio mafioso, alla cultura di assoggettamento e al controllo dei territori Ŕ necessario dare vita ad una fase di educazione alla disobbedienza, che veda nella rivendicazione di condizioni materiali di vita realmente giuste il suo fine e il suo
strumento di lotta.

Invitiamo tutti alla proiezione del documentario
La mafia Ŕ bianca

presso il
Laboratorio Zeta, via Boito n. 7, oggi alle ore 19


--

COMMENTI | Aggiungi Commento | Stampa
    Cerca    

    Newsletter    
iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle iniziative del laboratorio!


Read
Ultima newsletter:
Libia, oltre il petrolio: le ragioni di un popolo in lotta
(29/03/2011)


    Link    

301 Moved Permanently

Inserisci un nuovo link
descrizione
indirizzo
categoria
password:

    Admin    
Aggiungi News
Modifica MOTD
Cambia prioritÓ
Cambia prioritÓ (Beta)
Gestione Banner

    Accessi    

Avete visitato questa pagina 6085638 volte.



Powered by FartNuke based on FlatNuke-1.7 © 2003 | Site Admin: Zeta | Get RSS News

Source available, email us ;-)

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.