logo



:: Chi_Siamo :: Archivio_News :: Foto :: Video :: Link :: Cinema :: Migranti :: Metropoli :: Recensioni :: Autoproduzioni :: Contattaci ::
    Calendario    

December 2019

LuMaMeGiVeSaDo
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Aggiungi un'iniziativa


    X    


Read CANTATA CON RABBIA  
iniziative.png

TEATRO

di e con Paolo Li Volsi

26/12/2007 - ore 21,30

CANTATA CON RABBIA


di e con Paolo Li Volsi


Narramondo teatro
"Cantata con rabbia è una storia spaventosamente affascinante e commovente, è la storia dell'orrore visto attraverso gli occhi di un bambino, che crescendo sente maturare dentro di sé la voglia di riscatto. E' una vicenda che va raccontata sia per il suo valore storico, perché racconta la resistenza di due paesi lontani, che avrà un epilogo differente; sia per il suo valore umano, la ricerca di affermare la propria esistenza e di far sentire la propria voce, quando la società ti impone l'esatto contrario; sia, infine, un valore simbolico riferito a tutte quelle persone che al giorno d'oggi vivono una condizione di repressione e lottano ogni giorno per affermare la propria dignità."
Paolo Li Volsi

Paolo Li Volsi nato a Palermo nell 1980 è diplomato alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova. Ha lavorato con Massimo Mesciulam (Enrico V, W.Shakespeare, Un Posto Luminoso Chiamato Giorno, T.Kushner ) Anna Laura Messeri (Sarto per signora di G.Feaydeau, La Vittoria, L.Anagnoustaki,), Marco Sciaccaluga (Mercator, T.M.Plauto), Cristina Pezzoli (Madre Coraggio). Dal 2005 è nella compagnia Narramondo.

Narramondo nasce, nel luglio del 2001 nei giorni del G8 di Genova, dall'esigenza e dall'urgenza di portare in scena le ferite del tempo presente. Ferite che fanno male, ma che vengono rimosse, ignorate o che si ha paura di affrontare: un percorso umano e storico il nostro ed anche artistico. Raccontiamo il presente nelle sue manifestazioni tragiche.



Narramondo nasce, nel luglio del 2001 nei giorni del G8 di Genova, dall'esigenza e dall'urgenza di portare in scena le ferite del tempo presente. Ferite che fanno male, ma che vengono rimosse, ignorate o che si ha paura di affrontare: un percorso umano e storico il nostro ed anche artistico. Raccontiamo il presente nelle sue manifestazioni tragiche


Info su narramondo


COMMENTI | Aggiungi Commento | Stampa
    Cerca    

    Newsletter    
iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle iniziative del laboratorio!


Read
Ultima newsletter:
Libia, oltre il petrolio: le ragioni di un popolo in lotta
(29/03/2011)


    Link    

301 Moved Permanently

Inserisci un nuovo link
descrizione
indirizzo
categoria
password:

    Admin    
Aggiungi News
Modifica MOTD
Cambia priorit
Cambia priorit (Beta)
Gestione Banner

    Accessi    

Avete visitato questa pagina 5610021 volte.



Powered by FartNuke based on FlatNuke-1.7 © 2003 | Site Admin: Zeta | Get RSS News

Source available, email us ;-)

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.